La flanella: il caldo tessuto dallo stile country

Quell’aria da boscaiolo country…

Quello stile hipster in sella alla bici…

Quel sapore grunge da musicista anni ’90…

Si può dire tutto sulla flanella, ma non che non sia un tessuto che dona carattere a chi lo indossa!

Questo materiale così versatile merita certamente il suo spazio tra i più eleganti Jacquard e Oxford, a cui non a nulla a che invidiare: basta scegliere l’occasione giusta e il look perfetto è fatto!

Scopriamo insieme le caratteristiche della flanella!

 

ORIGINI

La flanella si ottiene da una tecnica di lavorazione che prevede tre passaggi fondamentali: la follatura, l’infeltritura e la garzatura. Ciò consente di ottenere un materiale estremamente resistente e caldo, che un tempo rese le camicie di flanella i capi prescelti tra gli operai delle fabbriche, perché in grado di coprire al punto giusto, proteggere e contrastare macchie e strappi.

Nel corso dei decenni, però, la flanella si è slegata dalla sua connotazione di indumento dal solo uso lavorativo per diventare un simbolo di nuove tendenze e mode nel mondo musicale degli anni ’80, per poi esplodere con il genere rock grunge negli anni ’90. Un celebre esempio è il giovane Kurt Cobain dei Nirvana, che rese la camicia di flanella un’icona di stile.

 

CARATTERISTICHE

Come già citato, la flanella è frutto di una lavorazione complessa della lana o del cotone, i cui trattamenti danno vita ad un’armatura a saia con una grande capacità di isolamento termico e una resistenza sorprendente.

In particolare la fase della garzatura, che solleva quella sottile peluria tipica di questo tessuto, percepibile al tatto, la rende particolarmente calda e decisamente morbida.

La camicia di flanella può essere tinta con le tipiche trame scozzesi, a quadri piccoli o grandi e con colori accesi e brillanti, come il rosso, il verde e il giallo, ma può essere anche monocolore, su tonalità neutre come il tortora e il bluette.

 

QUANDO INDOSSARLA

Certo la flanella non è un tessuto estivo, ma è decisamente perfetta per l’autunno e l’inverno, o per le più fresche giornate primaverili.

Tipicamente abbinata a jeans e scarponi, in montagna fa la sua bella presenza, e nessuno potrà obiettare se la indosserete sotto una tuta da sci!

Ma se ti piace lo stile country da “taglialegna” e ami vestire comodo con un tocco di originalità, anche in città può essere protagonista del tuo guardaroba per il tempo libero!

Vuoi osare in ufficio? Negli ambienti creativi è perfetta anche per tutti i giorni!…Altrimenti sfrutta il “casual friday” per sfoggiarla senza sensi di colpa!